IL CIRCOLO VIRTUOSO
Il contenitore non è un rifiuto, è una risorsa da riutilizzare

FASE 1 - IL CICLO DISTRIBUTIVO
DA BIOLU' AL NEGOZIO

I dispenser alla spina Biolù vengono consegnati pieni tramite corriere espresso direttamente al negozio, sono subito pronti per l'erogazione e non necessitano di travaso. Prima di terminare il prodotto, il negoziante contatta Biolù, effettua un nuovo ordine e Biolù invia al negozio le nuove ricariche piene ritirando i dispenser vuoti. I vuoti vengono nuovamente riempiti nel laboratorio Biolù dopo un accurato procedimento di lavaggio e sterilizzazione.

FASE 2 - IL CICLO DI UTILIZZO
DAL NEGOZIO AL CONSUMATORE

Il consumatore trova all'interno del negozio il Corner Biolù con tutti i dispenser pronti per l'erogazione alla spina. Il consumatore acquista dal negoziante il flacone vuoto, lo ricarica e lo etichetta. Il consumatore può recarsi in negozio con un proprio flacone già usato e pulito anche diverso da quello Biolù e ricaricarlo, in questo caso non dovrà acquistare il flacone. Il consumatore trova in negozio gli accessori e i depliant informativi per utilizzare al meglio i prodotti Biolù evitando gli sprechi. Una volta che il prodotto è terminato il consumatore torna dal negoziante e ricarica nuovamente il suo flacone.

RIUSARE E' IL FUTURO
Biolù, negozio e consumatore insieme chiudono il cerchio del riuso

Queste due fasi rendono il metodo di distribuzione Biolù un circolo virtuoso che non produce rifiuti di plastica: il rifiuto non è più un rifiuto ma una risorsa da riutilizzare. Per raggiungere questo risultato sono indispensabili:

BIOLU' <=> NEGOZIO <=> CONSUMATORE

Biolù ricorda che:

• un composto plastico può resistere nell'ambiente come rifiuto per centinaia di anni prima di decomporsi;
• la plastica non è biodegradabile e può produrre sostanze tossiche se brucia senza controllo;
• per fare 1 Kg di plastica serve 1 Kg di petrolio.